Inter, nuovo anno zero in casa nerazzurra

Suning, Inter

Stagione fallimentare e un futuro da decifrare, Suning vuol vincere

Ad inizio stagione in pochi si sarebbero aspettati un’altra stagione da dimenticare, fuori dall’Europa e costretti a leccarsi le ferite. Le premesse non erano delle migliori, con Mancini dimissionario a pochi giorni dall’inizio del campionato e un nuovo allenatore senza esperienza in Serie A come De Boer, ma la rosa certamente competitiva invitava comunque a pensare positivo. I tifosi nerazzurri son da sempre abituati a soffrire, ma nessuno si sarebbe immaginato di dover penare come in questa stagione. Un’Inter sulla carta competitiva che termina la stagione sportiva e fuori dall’Europa, due allenatori esonerati, De Boer e Pioli, e un futuro da decifrare. La società, Suning, vuole un’Inter competitiva e vincente e con molta probabilità ha finalmente capito che per primeggiare è necessario partire dalle fondamenta. Restyling in società, agire sulla rosa con capacità evitando colpi ad effetto, vedi Gabigol, e puntando su calciatori funzionali alla causa. Un’Inter di nuovo cantiere a cielo aperto. Grandi capacità economiche ma idee confuse, riuscirà Suning a ridisegnare il club in questa estate che si preannuncia bollente? Non ci resta che aspettare…

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *