Preventivi mutuo: identikit dei clienti e dei finanziamenti tipo

Preventivi Mutuo Casa

Mutuo prima casa, mutuo per studi professionali, mutuo per single o coppie, mutuo per giovani: i preventivi mutuo sono vari e adatti a ogni tipo di cliente perché devono “calzare” si misura. Il preventivo online è facile da richiedere, bastano pochi click per poter visualizzare una panoramica di soluzioni a confronto.

Preventivi mutuo: online soluzioni su misura per ogni cliente

Se si richiede un finanziamento è possibile ottenerlo sulla base delle proprie esigenze e anche dell’età; già perché le banche hanno studiato tipi di mutuo adatti a giovani che abbiano un’età inferiore ai 35 anni. Per i giovani esistono i mutui 100% e i mutui solo interessi. Per quanto riguarda la prima tipologia si tratta di un tipo di finanziamento per giovani che desiderano comprare casa, per esempio, e che non possiedono il capitale da versare come anticipo. Solitamente i mutui coprono solo l’80% del valore dell’immobile, ma in questo caso la banca va a coprire il 100% con scadenze dilatate in quanto il periodo di ammortamento va dai 20 ai 40 anni. La seconda tipologia dei mutui giovani invece, il cosiddetto mutuo solo interessi, è una forma di ammortamento riservata ai mutui 100% di durata medio-lunga; questo vuol dire che per i primi anni di restituzione del finanziamento (i primi 10 massimo), il giovane cliente pagherà solo gli interessi sul capitale e la rata sarà dunque molto bassa. Passato il primo periodo si inizierà a pagare l’ammortamento reale del mutuo. Questo tipo di mutuo si basa sulla teoria che i giovani andranno con il tempo a migliorare le proprie condizioni economiche.

Non stupisce quindi che i più giovani si concentrino soprattutto su questi tipi di preventivi mutuo.

Se invece si vuole aprire uno studio professionale, per una qualsiasi altra esigenza, ma non si ha il denaro necessario, il cliente può richiedere un preventivo mutuo. Per richiedere il mutuo liquidità ovviamente è necessario possedere un immobile che verrà messo a garanzia della somma richiesta, tuttavia non vi sono vincoli alle modalità d’impiego della somma stessa e quindi potrebbe essere tranquillamente utilizzata anche per l’avviamento di uno studio professionale. L’immobile posto a garanzia del mutuo deve essere ovviamente senza ipoteca e la somma richiesta può arrivare a coprire fino al 70% del valore dell’immobile per una cifra massima fino a 500.000 euro. Tutte queste soluzioni sono particolarmente agevolanti e permettono a tutti, anche ai più giovani, di realizzare ogni desiderio con un mutuo.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *